venerdì 27 gennaio 2012

Vai con la cover - Satisfaction

Siccome so che tutti voi apprezzate le cover di un certo valore anche se non lo ammetterete mai, ecco due perle:
(I can't get no) Satisfaction... tralasciando l'originale degli Stones fin troppo conosciuta, voglio proporre la demenziale versione post-punk dei Devo prodotta da Brian Eno e  la graffiante versione rythmn 'n' blues  di Otis Redding, quella che viene tuttora usata dalle Pietre Rotolanti nei loro concerti o almeno così ha dichiarato Ron Wood. Tra l'altro Keith Richards stesso, componendola, aveva immaginato il riff suonato dai fiati.
Datemi del confuso ma a me piacciono entrambe e mi è difficile scegliere la preferita.


Devo ( ho dovuto inserire il link per problemi tecnici del tipo: essere un blogger alle prime armi):


http://www.youtube.com/watch?v=4i8_qBXewRw&feature=related



Otis Redding:



4 commenti:

  1. La presenza dei Devo mi sembra un rigurgito di gioventù. Hanno snaturato completamente Satisfaction ma, d'altra parte, they're not men, they're Devo!
    Redding ha messo gli Stones sulle sue corde. Ottimo, ma per il discorso sulla gioventù, pieni voti ai Devo e al grande Brian!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene, quindi il 100% dei commenti è per i Devo.

      Elimina
  2. Le cover se fatte da gente che sa suonare, sono notevoli. Queste mi piacciono molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono d'accordo con te, ma c'è anche chi asserisce che un pezzo che ha già avuto successo non andrebbe mai trasformato in qualcosa di diverso. Sono due visioni agli antipodi.

      Elimina